Rappresentanza interessi

Sigma sei di Paolo Polverosi si è iscritta recentemente al Registro della trasparenza Europeo, a quello del Ministro dello Sviluppo Economico e infine al Registro dei rappresentanti degli interessi della Camera dei Deputati.

Gli obiettivi sono quelli di rappresentare correttamente gli interessi degli istituti formativi e delle PMI clienti in termini di accreditamento, certificazione di qualità e aiuti agli investimenti.

Per attività di rappresentanza di interessi si intende ogni attività svolta nelle sedi del Parlamento Europeo, Camera dei deputati, Ministero Sviluppo Economico, professionalmente, attraverso proposte, richieste, suggerimenti, studi, ricerche, analisi e qualsiasi altra iniziativa o comunicazione orale e scritta,intesa a perseguire interessi leciti propri o di terzi nei confronti dei membri della Camera dei deputati.
Non costituiscono attività di rappresentanza di interessi le dichiarazioni rese e il materiale depositato nel corso di audizioni dinanzi alle Commissioni e ai Comitati parlamentari.

Eredi di una lunga tradizione di due secoli, i rappresentanti di interessi, (80% con laurea in legge, economia,ingegneria, medicina, chimica), sono i veri concorrenti dei rappresentanti politici, per far stabilire con leggi appropriate gli interessi di industrie, società finanziarie e assicurative, di qualsiasi soggetto anche imprese estere, associazioni professionali.

A Bruxelles, tra l’Europarlamento e la Commissione Europea operano oltre 15 mila lobbisti.